Guida alla Festa e ai Regali.
adv

Babbo Natale in Australia, un caldo Natale al sole

Le immagini tradizionali del Natale sono per noi legate a paesaggi invernali di tranquille località montane. Cosa sarebbe infatti il Natale senza la bianca, soffice neve, senza le renne di Babbo Natale, senza le sciarpe di lana e i guanti per ripararsi dal freddo?
Eppure c'è chi lo trascorre al caldo, in piena estate. In Australia e in tutti i Paesi della fascia equatoriale, per esempio, le temperature raggiungono in questo periodo i 30°, cosicché le famiglie approfittano delle festività natalizie per godersi le meritate vacanze al mare.

In Australia sembra che non ci sia niente di meglio di un bei bagno rinfrescante allo scoccare della mezzanotte, per scacciare un po' l'afa e festeggiare al fresco la nascita del Bambino Gesù. In Australia esiste la figura di Babbo Natale che è molto simile a quello americano: l'unica differenza è che, invece di giungere con il suo carico di doni dal cielo e poi infilarsi nei camini delle case, qui arriva cavalcando le onde dell'oceano su un surf!

La cena di solito prevede il sacrificio di un tacchino (per il tacchino alcune festività sono proprio tristi: cosa farebbero senza di lui le famiglie americane il giorno del Ringraziamento?), oltre a prosciutto, carne di maiale arrosto e dolci. Una attrattiva turistica è quella di organizzare delle sontuose cene in riva al mare, per esempio a Bondi Beach, una località a est di Sydney che in quel periodo attira migliala di persone in Australia.